calo immatricolazioni

Calo immatricolazioni

Il mercato dei mezzi commerciali continua ad essere stagnante in Italia. Anzi, sulla base di un’analisi condotta sui dati di immatricolazioni di giugno 2021 si registra un ulteriore calo dello 0,6% rispetto a quelle di giugno 2020.

Sul fronte alimentazioni, invece, si assiste ad una tendenza sempre più “green”. Con una forte contrazione per benzina e metano, rispettivamente 3,2% e 2% ed una contrazione del 3,3% per il diesel.
I veicoli ibridi crescono e di molto, circa il 5,7% confermandosi come il sistema di alimentazione preferito dopo il diesel. Per quanto riguarda i veicoli elettrici, si raggiunge il raddoppio sul totale dei veicoli immatricolati, passando dallo 0,5% all’1%.

Nonostante questo trend di crescita, l’Italia resta indietro rispetto all’Europa per quanto riguarda il numero dei veicoli elettrici: 1% in Italia rispetto allo 1,9% in Europa.
Tuttavia resta avanti per quanto riguarda la diffusione dei mezzi ibridi: 3,3% in Italia contro lo 0,9% in Europa.

Per incrementare ulteriormente il numero di veicoli full elettrici, l’Europa richiederà a tutti gli stati membri di espandere la capacità di ricarica. In particolar modo di installare punti di ricarica e rifornimento a intervalli regolari sulle principali autostrade. È stato posto come obiettivo che entro il 2050 quasi tutte le auto e tutti i mezzi commerciali presenti sulle strade siano ad emissioni zero.

Per le aziende di autotrasporti diventa così sempre più importante avere un piano di rinnovamento della propria flotta nel medio-lungo termine. E poter inoltre gestire con rapidità e facilità i suddetti mezzi.

Cargonet, con il suo modulo flotta, consente di occuparsi di tutte le scadenze (assicurazione, bollo), manutenzioni ordinarie e straordinarie, riparazioni, incidenti, consumi, ecc. in modo completamente automatizzato. E permette così di risparmiare tempo da dedicare alla pianificazione aziendale nel breve-medio-lungo termine.